Crea sito

Archive for marzo, 2013

Riflessioni dell’Anima: Quando ci manca la persona che amiamo

martedì, marzo 19th, 2013

Per  te piccolo Amore mio…..

Quanti mesi sono già passati da quando per circostanze non dipendenti da me sono stata costretta a dividermi da te Amore mio…..

In tutto questo tempo non ho mai smesso di Amarti e se anche dovessero passarre 100 anni per me non cambierebbe nulla…io ti Amerò per sempre.

Certe volte mi chiedo perchè la vità deve essere così dura con me come se non sono bastate tutte le sofferenze che ho dovuto passare in tutti questi anni…..

Certe volte sento che il dolore che ho dentro il mio cuore non ha fine perchè mi hanno strappato una parte di me che non si risanerà mai più…

Ho bisogno di te Amore mio….ho bisogno di sentire ancora quei gesti d’amore che facevi con me…..quando mi tenevi traaa le tue braccia e mi facevi sentire al sicuro…ho bisogno di te perchè la mi avita eri solo tu per me.

La sera quando vado a dormire vedere che non sei più accanto a me è come sentirsi morire dentro….

Se ancora ho voglia di vivere è perchè nonostante tutto da lontano tu mi sei vicino e mi dai tutta la forza per superare i miei tanti problemi….

Non ti scordare di me……

Il mondo degli Angeli

giovedì, marzo 14th, 2013

0b8e04139156cd844732dd6bd8fec2bd

32177_142481489250463_309232946_n

396185_326114960743162_235263796494946_1074936_955691756_n

 

angelstandingtadiello

Due angeli viaggiatori si fermarono per passare la notte nella casa di una ricca famiglia. Era una famiglia di persone molto avare, che si rifiutarono di far dormire i due angeli nella camera degli ospiti. Infatti concessero agli angeli solo un piccolo spazio fuori, nel duro e freddo pavimento del pergolato davanti alla casa. Mentre si preparavano come potevano un letto per terra il più vecchio degli angeli vide un buco nel muro e lo riparò.

Quando l’angelo giovane gli chiese perché, lui rispose soltanto “le cose non sono sempre quello che sembrano”.

La notte dopo la coppia di angeli cercò riparo nella casa di una famiglia molto povera ma molto ospitale, dove furono accolti da un contadino e sua moglie. Dopo aver diviso con gli angeli il seppur poco cibo che avevano, i contadini cedettero agli angeli i propri letti, dove finalmente i viaggiatori si poterono riposare comodamente.

Quando il sole sorse, la mattina dopo, gli angeli trovarono l’uomo e sua moglie in lacrime: la loro unica mucca, la sola loro fonte di sostentamento, giaceva morta nel campo.

Il giovane angelo ne fu infuriato a chiese al più vecchio come avesse potuto lasciare accadere una cosa del genere. “Al primo uomo, che pure aveva tutto, hai fatto un favore”, lo accusò. Questa famiglia seppure aveva pochissimo era pronta a dividere tutto, e tu hai lasciato morire la mucca. “Le cose non sono sempre quello che sembrano” replicò l’angelo, quando eravamo nel cortile della villa ho notato che c’era dell’oro nascosto nel muro e che si poteva scoprire grazie a quel piccolo buco. Siccome quell’uomo era così avaro e ossessionato dal denaro io ho riparato quel buco, così non avrebbe trovato anche quella ricchezza.

Poi la notte scorsa quando dormimmo nel letto del contadino l’angelo della morte venne per sua moglie. Io invece di lei gli ho dato la mucca.

“Le cose non sono sempre quello che sembrano.” 

Qualche volta questo e’ precisamente quello che succede quando le cose non sembrano andare come dovrebbero. Ci sono persone che arrivano nella nostra vita e se ne vanno subito. Qualche persona diventa un amico e rimane un po’, lasciando bellissime impronte nel nostro cuore e non le perderemo mai perché avremo avuto un vero amico!